Pubblicato da: pergenova | 27/07/2010

Tirreno Power: Fim, Fiom e Uilm rilanciano il progetto di ampliamento

Le segreterie provinciali di Genova Fim, Fiom e Uilm hanno chiesto alla Regione un incontro urgente per sbloccare il progetto di ampliamento della centrale Tirreno Power di Vado Ligure, anche alla luce della possibile partecipazione di Ansaldo Energia. “Serve il rilancio di un progetto di politica industriale sul territorio con grandi ricadute occupazionali che potrà vedere la partecipazione di Ansaldo Energia in un momento in cui il mercato estero è difficile e quello italiano è fermo” dicono i sindacati in una nota congiunta.

A dar voce all’appello sono stati, in una conferenza stampa congiunta, i segretari provinciali (Genova) delle tre sigle sindacali Claudio Nicolini (Fim), Antonio Apa (Uilm) e Franco Grondona (Fiom) tenuta il 26 Luglio 2010

I Sindacati commettono un grave errore nel barattare posti di lavoro con la salute della popolazione di un’intera area e dei lavoratori stessi.
I posti di lavoro si devono trovare nel settore delle energie rinnovabili!


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie