Pubblicato da: pergenova | 04/02/2011

Aiutiamo Felice Airoldi,portavoce comitato per Scarpino.

Oggi su facebook alla pagina http://www.facebook.com/event.php?eid=196153530397551  Aleksandra Matikj  del movimento Agende Rosse di Borsellino ha aperto una raccolta firme per solidarietà verso Felice Airoldi del comitato per Scarpino,in quanto è stato querelato dal Presidente della Provincia Alessandro Repetto per qualcosa che non ha mai detto.

E’ utile mandare le e-mail ai due indirizzi del Secolo XIX e  firmare. Cliccando su “parteciperò” si partecipa alla solidarietà verso Airoldi

Riportiamo integralmente  la mail che abbiamo ricevuto da Airoldi:

Mi ha querelato, il Presidente della provincia Alessandro  Repetto, perchè, sul Secolo XIX di questa mattina 3 Febbraio a pag. 23,
“qualcuno” che non si firma, riferendosi a un video su youtube  girato da free producer il 18 Dicembre 2010, liberamente “interpreta”
poche mie parole che potete vedere e ascoltare  in questo video.
Il filmato è stato  girato in occasione dell’evento, che si è  svolto con successo, “1.000 PALLONCINI COLORATI INVECE CHE DIOSSINA”: evento completamente ignorato dalla stampa e dalle televisioni, nonostante ogni volta – qualora organizzi manifestazioni, incontri e dibattiti –  il Comitato di Scarpino provveda ad informare i media via fax e per mail.
La parte “incriminata” del video si può vedere dal minuto 0.30 allo 0.37:  indico con la mano un cartellone dove si possono “ammirare” alcune foto  della discarica di Scarpino e pronuncio questa frase:
“Considera che tutti i terreni sono stati acquistati da AMIU”
…pausa….
“Alcuni terreni sono di proprietà del presidente della provincia Repetto”
Interlocutore fuori campo:  “Ah!…è una combinazione…”
Io rispondo:  “Va bè, è una combinazione”
Fine conversazione.

Il sottoscritto NON HA MAI DETTO quanto  riportato sul  Secolo XIX, a  cominciare dal titolo: L’ACCUSA : “HA VENDUTO I SUOI TERRENI AD AMIU”
L’articolo poi prosegue con: “…afferma che lo stesso Repetto ha ceduto a pagamento alcuni  terreni di sua proprietà per aumentare gli spazi della discarica e fare spazio al GASSIFICATORE che verrà costruito alle spalle di Sestri “.

Certo che è strano interpretare senza malafede un ragionamento così  innaturale e contorto dalle poche parole da me pronunciate: invece penso che sia in atto una vera e propria campagna mediatica di delegittimazione nei  confronti dei rappresentanti di tutti i Comitati cittadini che lottano  da anni contro le scelte scellerate di questa amministrazioni.

Per tanto vi prego di mandare questa mia mail a tutti i vostri indirizzi  e soprattutto al Secolo XIX.

Felice Airoldi, sempre più orgogliosamente, “portavoce” del Comitato per  Scarpino – Presidio permanente No gassificatore”

Abbiamo guardato il video più volte al link inviatoci da Felice Airoldi e non abbiamo notato frasi di cui la querela per diffamazione.

Siamo certi che il tutto finirà in un nulla di fatto e chiediamo all’amico Felice di continuare a combattere insieme a tutto il Comitato per Scarpino con sempre più fermezza e rabbia. Noi ne abbiamo molta.

Un ringraziamento all’amica Aleksandra sempre pronta a schierarsi con chi chiede e pretende i diritti e la dignità di tutte le persone.


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie