Pubblicato da: pergenova | 08/12/2011

Ciclabilità urbana: riceviamo e pubblichiamo.

Organizzazione di Volontariato iscritta al Registro Regionale, settore “Ambientale” n. AM-GE-22-1999

Aderente a Legambiente Onlus e FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus

Codice Fiscale: 95016700106 – Conto corrente postale 17534165

AMICI della BICICLETTA – CIRCOLO DELLA LEGAMBIENTE –

Via Caffa 3/5b – 16129 Genova – tel. e fax 010.362.13.57

e-mail: adbge@libero.it # http://www.adbgenova.it

Al Sindaco di Genova

Marta Vincenzi

Via Garibaldi 9, 16124 GENOVA

All’Assessore alla Mobilità

Simone Farello

Via di Francia 1, 16149 GENOVA

Al Comandante della Polizia Municipale

Roberto Mangiardi

Via di Francia 1, 16149 GENOVA

e per conoscenza:

organi di stampa e di informazione

oggetto: ciclabilità urbana

La recente apposizione su alcune biciclette posteggiate in corrispondenza di una ringhiera in Piazza Fontane Marose di un avviso da parte della Polizia Municipale con il seguente testo:

Si avvisa che lasciare in sosta velocipedi è vietato dal regolamento di Polizia Municipale. 

Si prega pertanto di provvedere alla rimozione degli stessi. In caso di inottemperanza si provvederà alla rimozione coatta (foto in allegato 1) ci porta ad alcune considerazioni sullo stato della ciclabilità urbana genovese.

Se da un punto di vista formale il richiamo al Regolamento può essere ritenuto al limite della correttezza, in quanto il divieto vale solo in corrispondenza di edifici monumentali o in caso di intralcio al traffico pedonale, ben diverse devono essere le considerazioni nella sostanza della questione: chi usa (e quindi posteggia) la bicicletta in città deve essere visto come un amico della collettività che, spesso a proprio rischio e sempre con un po’ di fatica, contribuisce al miglioramento dello spazio urbano, togliendo auto e moto dalla strada e affollamento dai mezzi pubblici. A Genova capita anche di vedere davanti a edifici pubblici comunali cartelli con il divieto di accesso a “cani e biciclette” (foto in allegato 2).

Divieti e minacce di rimozione non sono la risposta giusta a chi si pone con atteggiamento positivo verso la collettività.  a fronte dell’impegno personale di chi usa la bici a Genova la risposta dell’Amministrazione è pari a zero: una recente indagine del nostro Circolo ha stimato in 8 il numero dei cicloposteggi presenti a Genova (come dire 1 posteggio per bici ogni 75.000 abitanti, probabilmente un record mondiale): difficile quindi posteggiare la bici in modo diverso che legata ai paletti sui marciapiedi, analoga la situazione dei percorsi ciclabili, praticamente inesistenti in una città in cui le rare occasioni di finanziamento dedicate alla ciclabilità vengono regolarmente perse (si veda il definanziamento da parte di Regione Liguria dei 900.000 euro destinati alla ciclabile Porto Antico / Lanterna)  

anche le zone pedonali o a traffico moderato, che sono in pratica le uniche percorribili in sicurezza da chi va in bici, non sono difese a sufficienza dall’assalto di auto e moto:Piazza Matteotti tornata parcheggio come venti anni fa ne è un esempio vergognoso. A fronte di questo si riscontra il costante aumento delle persone che usano la bici in città, sostanzialmente per motivi di comodità e risparmio, sempre più pressante in questo momento di crisi.

Il rischio che vogliamo contribuire a scongiurare è che il Comune si trovi ancora una volta impreparato di fronte al cambio di abitudini da parte dei cittadini (come successo con le moto) e che quindi si moltiplichino nei prossimi mesi gli atteggiamenti negativi come avvenuto nei giorni scorsi in Piazza Fontane Marose.

 

Il Circolo AdB auspica risposte immediate e concrete quali:

la redazione di un piano della ciclabilità di tutto il territorio comunale inserito in modo organico nel Piano Urbano della Mobilità

la realizzazione di percorsi ciclabili protetti e di spazi per la sosta bici adeguati per numero e posizione

 una politica di incentivazione dell’intermodalità TPL + bici.

Chiediamo un sollecito riscontro operativo alla presente.

Distinti saluti

CIRCOLO F.I.A.B. AMICI DELLA BICICLETTA – GENOVA

Il Presidente

Genova, 30 Novembre 2011

 


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie